Indietro

​A rischio radicalizzazione, rimpatriato ad Algeri

L'espulsione del 42enne è potuta avvenire solo dopo il ritrovamento della sua patente di guida algerina. Indagini della Digos

LUCCA — Un 42enne di origini algerine è stato rimpatriato ad Algeri. Già noto alle forze dell'ordine, negli ultimi tre anni l'uomo è stato più volte segnalato e accompagnato ai centri per il rimpatrio. L'espulsione è però avvenuta solo dopo il ritrovamento della patente di guida algerina del 42enne, che ha accertato la nazionalità dell'uomo, e mediante una collaborazione tra ufficio immigrazione, Digos e commissariato di Viareggio.

Sebbene il provvedimento sia scattato per la mancanza dei requisiti necessari al soggiorno in Italia, è in corso un'indagine della Digos per rischio di radicalizzazione in quanto, durante la sua permanenza in carcere, l'uomo avrebbe manifestato sentimenti ostili nei confronti delle istituzioni italiane e tendenze aggressive.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it