Indietro

Sicurezza, due milioni di euro ai comuni toscani

Da Roma due milioni di euro per la videosorveglianza per le province di Lucca, Firenze, Grosseto, Livorno, Pisa, Prato e Massa Carrara

ROMA — Altri 2 milioni di euro a disposizione dei comuni toscani per la sicurezza. A renderlo noto il Viminale, spiegando che si tratta dei fondi previsti dall'ultimo bando. 

Al momento nella provincia di Firenze arriveranno 177mila euro, in quella di Grosseto 465.245,27 euro, in quella di Livorno 694.569,80 euro, in quella di Lucca 521.150 euro, in quella di Massa Carrara 49mila euro, in quella di Pisa 51.945,60 euro e in quella di Prato 48.575 euro.

"Avevamo promesso attenzione e maggiore sicurezza alle comunità locali -commenta il ministro dell'Interno Matteo Salvini -. Il finanziamento agli impianti di videosorveglianza va in questa direzione e si aggiunge al fondo sicurezza urbana per i grandi centri. In questo modo confermo la nostra determinazione per contrastare tutti i fenomeni di illegalità, dalla microcriminalità alle grandi piazze di spaccio". 

"E ora, invista della bella stagione, stiamo rinnovando l'operazione Spiagge sicure - osserva ancora Salvini - per combattere l'abusivismo commerciale e la contraffazione in più di cento Comuni turistici".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it