Indietro

Rogo alla Rox, nessuna contaminazione

Frutta e verdura si possono mangiare senza problemi. Ecco le risposte delle analisi effettuate da Arpat e Asl dopo il rogo del calzaturificio

PORCARI — Il Laboratorio di Area vasta Arpat di Livorno ha concluso le analisi sui campioni prelevati - incollaborazione con l'Asl - nelle zone di possibile ricaduta dei fumi dell'incendio sviluppatosi presso il calzaturificio Rox a Porcari lo scorso 28 dicembre.

Dall'incendio si sono sviluppati quantità piccole di micro inquinanti. I valori di concentrazione di tutti i micro inquinanti ricercati sono ampiamente inferiori ai valori limite di riferimento e, quindi i prodotti vegetali non sono contaminati.

Queste informazioni sono state anticipate al Comune ed alla Asl per le valutazioni di loro competenza. 


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it