Indietro

Presa a sassate dai baby bulli per una bici

Tre ragazzini hanno aggredito una donna a cui avevano appena portato via la bicicletta. Due di loro hanno tentato di rapinare anche un'altra persona

LUCCA — Tre giovani di 15, 16 e 17 anni sono stati arrestati dalla polizia con l'accusa di tentata rapina e tentata estorsione. A fare le spese del loro raid è stata una donna di 38 anni. 

Dalla ricostruzione è emerso che i tre hanno prima portato via la bicicletta alla vittima che in quel momento era in un negozio. Quando la donna, che nel frattempo si è accorta del furto, ha chiesto loro di restituire la bici, i tre le avrebbero chiesto 20 euro. Al suo rifiuto, sono fuggiti ma lei li ha ritrovati seduti su una panchina vicino alla stazione, con la bici gettata a terra poco distante. Stavolta, da quanto emerso, la reazione dei tre sarebbe stata violenta: sassate contro la donna che stava cercando di recuperare il proprio mezzo. Solo l'intervento di una volante ha messo la parola fine all'episodio. 

Due dei ragazzi coinvolti, stando ad alcuni testimoni, avrebbero anche cercato di rapinare un giovane in piazza del Giglio sempre a Lucca. Per entrambi il giudice del tribunale dei minori di Firenze ha disposto la custodia cautelare nel carcere minorile. Il terzo, coinvolto solo nel tentato furto della bici e nell'aggressione alla donna, è stato affidato a una comunità per minori. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it