Indietro

Prof offeso in classe, perquisiti i sei bulli

La polizia ha sequestrato gli abiti indossati nei video dai sei ragazzi che hanno minacciato il docente all'Itc Carrara. Proposte cinque bocciature

LUCCA — Alla fine è stato deciso di aggiungere alle accuse di violenza privata e minacce anche quella di tentato furto del tablet con il registro elettronico del professore di italiano offeso e minacciato all'Itc Carrara di Lucca. Nei confronti dei sei ragazzi indagati per l'episodio è scattata la perquisizione della polizia che ha sequestrato gli indumenti indossati dai giovani nei video, i loro cellulari e il casco da moto usato per colpire il docente. 

Il docente è stato nel frattempo ascoltato dagli investigatori della polizia giudiziaria come persona informata sui fatti. I ragazzi, invece, saranno interrogati nei prossimi giorni. 

Intanto il consiglio di classe, come spiegato ieri sera dal dirigente scolastico dell'istituto lucchese, ha proposto la sospensione fino alla fine dell'anno scolastico per due dei giovani coinvolti. Nel caso in cui la misura fosse confermata, scatterebbe inevitabilmente la bocciatura. Per altri tre ragazzi la sospensione è stata proposta fino al 19 maggio e anche in questo caso, essendo superiore alla durata di quindici giorni, se convalidata, porterebbe alla bocciatura. Sospensione di due settimane, invece, per un sesto studente. 

Il preside ha detto che nel corso della riunione "sono stati sentiti alcunidei ragazzi coinvolti e i genitori di cinque di loro. I ragazzisi sono scusati, anche se alcuni di loro lo avevano giàfatto".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it