Indietro

Morti nel crollo della gru, indaga la procura

La procura di Lucca ha aperto un fascicolo sulla morte dei due operai caduti dopo il cedimento dell'autoscala. Lutto cittadino per i funerali

LUCCA — Un boato e poi lo schianto, sulla strada tra le persone che passeggiavano nel centro storico di Lucca. Sono morti così i due operai morti mentre mettevano i lumini a dieci metri d'altezza. 

Eugenio Viviani, 54 anni, è morto sul colpo e poco dopo, in ospedale, è deceduto Antonio Pellegrini, 61 anni. I due operai stavano lavorando in via Vittorio Veneto, vicino alla centralissima e affollata piazza San Michele.

I due lavoratori, a bordo di un'autoscala, stavano posizionando i portalumini ai piani alti di Palazzo Pretorio per la processione di Santa Croce.

Le cause del grave incidente sul lavoro sono ancora in corso di accertamento, ma da una prima ricostruzione sembrerebbe che la parte superiore del pistone idraulico del mezzo sarebbe ceduta di schianto ed il cestello è precipitato a terra.

Sul posto oltre ai sanitari del 118 sono arrivati anche i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Sul luogo dell'incidente anche il personale del dipartimento del lavoro della Asl, che dovrà chiarire l'esatta dinamica di quanto accaduto sul quale anche la procura ha aperto un fascicolo.

Il sindaco di Lucca Alesandro Tambellini ha già deciso che nel giorno in cui si svolgeranno i funerali dei due operai sarà proclamato il lutto cittadino.

Per la processione in segno di cordoglio e lutto niente spettacolo pirotecnico finale, niente lumini lungo il percorso ed il Comune vi parteciperà con il labaro di Lucca listato a lutto.

"In una settimana la Toscana è stata funestata da ben quattro morti sul lavoro. A pochi giorni di distanza dal rogo di Vaiano, in cui sabato scorso hanno perso la vita due operai cinesi, ci troviamo a piangere altri due morti. Voglio prima di tutto esprimere il mio dolore e la mia vicinanza alle famiglie dei due operai. E' davvero inaccettabile che oggi si debba ancora morire in questo modo", ha commentato il presidente della Regione Enrico Rossi.

Cordoglio dei parlamentari Pd lucchesi: "Una festa grande, come la Luminara della Santa Croce a Lucca, si trasforma in una tragedia. C'è tristezza e sgomento per il grave incidente di oggi. Alle famiglie delle due vittime va la vicinanza e la solidarietà di tutto il Pd", ha detto il senatore dem Andrea Marcucci.

"Grande dolore per la morte dei due lavoratori impegnati a Lucca nell'allestimento delle illuminazioni per la Santa Croce", è espresso dall'onorevole Raffaella Mariani.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it