Indietro

Asportarono il rene sbagliato, medici condannati

Sono tre i medici condannati per l'asportazione del rene sbagliato ad un paziente. Dovranno scontare 6 mesi di carcere e un anno di interdizione

LUCCA — Un paziente di 59 anni sottoposto ad un intervento chirurgico ad un rene per un cancro si è visto asportare l'organo sano. E il Tribunale di Lucca oggi ha condannato tre medici a sei mesi di reclusione e l'interdizione dalla processione medica per un anno. I medici condannati sono due chirurghi e una radiologa. Il fatto risale al 2016 quando l'uomo fu sottoposto ad un intervento all'ospedale di Lucca. Al paziente è stato riconosciuto un indennizzo di 600mila euro, e 100mila a ciascuno dei figli e alla moglie.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it