Indietro

Agente accerchiato e picchiato in carcere

A rendere noto l'accaduto l'Osapp, il sindacato degli agenti penitenziari. L'agente è rimasto ferito dopo una colluttazione tra detenuti

LUCCA — Ancora violenze e aggressioni al carcere San Giorgio di Lucca. Mentre due detenuti si stavano malmenando un agente è intervenuto per separarli ed è stato colpito con un pugno in pieno viso e successivamente circondato dagli altri reclusi. 

A rendere noto il fatto il segretario del sindacato Osapp Leo Beneduci. L'agente aggredito ha avuto 23 giorni di prognosi. 

"Rinnoviamo l'invito al governo - afferma Beneduci - nella sua interezza e ai ministri Bonafede e Salvini per l'apertura di ogni spazio di analisi e confronto con le rappresentanze del personale di Polizia penitenziaria necessario per affrontare con la massima urgenza l'insostenibile condizione del lavoro nelle carceri italiane".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it