Indietro

Accoltellato dalla sorella, resta grave

L'uomo di 52 anni che è stato accoltellato all'addome dalla sorella è ancora in prognosi riservata. La donna è rinchiusa nel carcere di Sollicciano

LUCCA — E' ancora in gravi condizioni ricoverato all'ospedale San Luca di Lucca l'uomo di 52 anni accoltellato ieri all'addome dalla sorella, 49 anni, durante il pranzo, mentre erano al tavolo con l'anziana madre (vedi articolo correlato). Operato d'urgenza all'ospedale di Lucca, è ancora in prognosi riservata, ma i medici sono ottimisti sulla ripresa dell'uomo, un operaio che vive a Santa Maria del Giudice.

Tutto è successo durante l'ora di pranzo, quando la sorella, affetta da schizofrenia, ha impugnato un coltello affondando la lama nel ventre del fratello. Tutto sotto gli occhi della madre che ha tentato di disarmare la donna, non riuscendoci.

La donna dopo essere stata arrestata con l'accusa di tentato omicidio adesso si trova nel carcere di Sollicciano a Firenze in attesa della convalida dell'arresto.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it