Indietro

Il mistero dell'Ufo nei cieli di Lucca

La foto è stata scattata da un testimone che ha segnalato l'oggetto non identificato all’ufologo Angelo Maggioni. Non è la prima segnalazione

LUCCA — A Lucca è arrivato un Ufo? Sembrerebbe di sì. A segnalarlo è l'ufologo ligure e cacciatore di oggetti non identificati, Angelo Maggioni di Ufo Italia Network, (ex ARIA) che ha analizzato in pochi anni più di mille casi esaminati dal 2010 ad oggi.

Il testimone avrebbe scattato la foto nel 2017 a Lucca, per la precisazione il 05/08/2017 alle 21,35 ma, l'ufologo ligure Angelo Maggioni ne è entrato in possesso solo poche settimane fa. 

"Da subito - racconta il testimone - mi aveva incuriosito quel "coso" grande poco più in là della stella, ad occhio nudo ho visto poco e nulla se non ad un tratto comparire un punto luminoso anomalo che sparì di colpo dopo qualche secondo, ho visto tante stranezze ma questa mi mancava, poi ho letto l'anno scorso i vostri casi di Imperia e Perinaldo e ho notato la vostra serietà nell'eseguire le indagini e ho deciso di rivolgermi a voi per capire e togliermi quella curiosità rimasta in sospeso". 

L'ufologo Angelo Maggioni ha così contattato altri due ufologi che collaborano con lui, Emilio Acunzo e l'altro co-ideatore di Ufo Italia network.

Maggioni, in un comunicato stampa, racconta che "la foto è stata sottoposta anche alle analisi di controllo da parte dei fototecnici che collaborano con Ufo Italia Network. La foto è risultata genuina e riprende in effetti due oggetti distinti, uno in basso a destra che è stato identificato come stella e l'altro in alto a sinistra. Quest'ultimo però è risultato di difficile interpretazione in quanto si suppone possa trovarsi sopra la Esosfera (oltre i 900 km)". 

"Confrontando le grafiche - continua Maggioni - tra la stella e il presunto oggetto possiamo notare una differente forma, illuminazione e grandezza. L'oggetto si presume sia solido e emette un forte riflesso di luce sul davanti verso il basso. Per via della sua presunta altezza che lo colloca nella esosfera si ritiene improbabile che possa trattarsi di oggetti convenzionali come aerei, droni, palloni sonda volatili e lanterne". 

"Anche un ipotetico satellite viene escluso seguendo il racconto del testimone che afferma l'oggetto essersi palesato e poi scomparso nello stesso punto senza mai muoversi". 

"Ma non solo, un'altra segnalazione giunge da Capannori che sembra aver fotografato a inizi Maggio un oggetto discoidale. Anche in questo caso la foto è risultata genuina e dalle prime analisi vengono esclusi oggetti convenzionali come aerei, droni, lanterne e palloni sonda nella foto panoramica si possono contare almeno 4 presenze in formazione di V". 

Non è la prima volta che nella zona tra Viareggio, Lucca e Capannori arrivino segnalazioni particolari e interessanti, forse è anche dovuto dalla presenza di basi militari e che dunque potrebbe questo ricondurre l'oggetto come prototipo militare top secret. Gli ufologi, mantengono una certa cautela sul secondo caso.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it