Indietro

Identificato il cadavere di donna nella roulotte

La vittima aveva quarant'anni, era nata a Pisa e viveva senza fissa dimora vicino a Lucca. Aveva una lesione alla testa. Ipotesi delitto passionale

FIRENZE — Si chiamava Chiara Corrado e aveva quarant'anni la donna ritrovata senza vita, in avanzato stato di decomposizione, in una roulotte parcheggiata in un terreno di Torre del Lago. Originaria di Pisa, viveva in provincia di Lucca, senza fissa dimora. L'identificazione è avvenuta grazia a un tatuaggio che la vittima aveva su una spalla, quella sinistra.

Una prima ricognizione del corpo effettuata dal medico legale ha evidenziato una lesione alla testa che confermerebbe l'ipotesi di omicidio, forse per motivi di natura passionale. Le forze dell'ordine stanno cercando un uomo con la quale la Corrado aveva avuto una relazione, al momento irreperibile. L'individuo lavorava per un'impresa edile e aveva la disponibilità di un container in cui l'impresa riponeva attrezzi e macchinari. Il container è situato in un altro terreni a circa mezzo chilometro di distanza dal luogo in cui è stato ritrovato il corpo e ieri è stato messo sotto sequestro dagli inquirenti.

Chiara Corrado aveva alcuni parenti a Pisa ma da mesi non si metteva in contatto con loro che comunque non hanno mai segnalato la sua scomparsa.

I carabinieri di Lucca hanno convocato una conferenza stampa per oggi pomeriggio: il caso potrebbe essere a una svolta.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it