Indietro

"Un tavolo provinciale contro le morti sul lavoro"

Cgil, Cisl e Uil proclamano mezz'ora di astensione dal lavoro nel giorno dei funerali dei due operai morti dopo essere precipitati da un'autoscala

LUCCA — Domani si svolgeranno i funerali di Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini, i due operai morti dopo essere precipitati da un'autoscala nel centro storico di Lucca.

I due operai sono morti venerdì scorso a causa del cedimento del braccio della gru su cui si trovavano per posizionare i portalumini sul fianco di Palazzo Pretorio in vista della processione di Santa Croce.

Ai fini di sensibilizzare tutta la cittadinanza sul problema degli infortuni e della sicurezza sui luoghi di lavoro, Cgil, Cisl e Uil proclamano una astensione dal lavoro per tutta la Provincia dalle 15 alle 15,30 di domani.

In attesa dei necessari accertamenti ancora in corso da parte delle autorità preposte per definire le eventuali cause e responsabilità i sindacati "Ribadiscono che è inaccettabile che ancora oggi nel nostro paese continuino ad aumentare gli incidenti mortali sul lavoro, un po' di strada è stata fatta sul versante della prevenzione ma purtroppo ne resta ancora molta da percorrere".

"A tal proposito - concludono le segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil-  chiediamo alle istituzioni l'apertura a livello provinciale di un tavolo specifico, con la partecipazione di tutti soggetti interessati preposto ad affrontare l'argomento in questione".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it