Indietro

Summer, firme contro i concerti per il patrono

L'associazione Contrade San Paolino lancia l'iniziativa affinché si vietino i concerti del Festival l'11 e il 12 luglio, giorni di vigilia e di festa

LUCCA — Questo lunedì l’associazione Contrade San Paolino ha rilanciato sui propri social un appello rivolto agli organizzatori del Lucca Summer Festival scritto da Mauro Mazzoni, presidente della Flam, sul proprio profilo Facebook affinché, nella programmazione dei concerti "si evitino le date della vigilia e della festa di San Paolino (11 e 12 luglio)".

L’appello ha avuto molte reazioni e animato discussioni sui social, al punto da decidere di creare una apposita raccolta firme sul sito change.org, insieme all’appello personale del Maestro D’Arme Mauro Tolomei delle contrade: “Ho sentito il bisogno di esprimere il mio sostegno personale alla richiesta inviata dall’amico Mauro Mazzoni, che nel suo appello al Summer Festival ha espresso benissimo la situazione che si è venuta a creare con i concerti del Lucca Summer Festival, fissati nei giorni di San Paolino, ovvero nell’11 e 12 luglio".

"Come Associazione - ha ripreso Tolomei - per quanto sottoscritto nel nostro statuto e per consegna ricevuta dai fondatori, abbiamo l’obbligo morale di mantenere viva una tradizione popolare tramandata per generazioni come la festa del patrono della nostra Città. L’Associazione Contrade San Paolino, con l’aiuto dell’amministrazione comunale e con l’impegno di tutti gli associati, da anni organizza la storica Luminara di San Paolino e partecipa al palio della balestra del giorno successivo". 

"Non credo che l’organizzazione del Summer Festival abbia volutamente “invaso” i giorni destinati alla rievocazione di queste festività, e che se opportunamente informata possa trovare il modo di conciliare i propri interessi con le tradizioni della città che li ospita. Il turista che vista la nostra città, la sceglie per la bellezza del suo territorio, i suoi monumenti e le sue tradizioni". 

"Privare Lucca delle sue festività e della sua storia sarebbe come presentare ai nostri ospiti un guscio vuoto - ha concluso Tolomei - una città senza anima. Auspicando una risoluzione al problema, chiedo a tutti di partecipare alla sottoscrizione della petizione in modo da presentare agli organizzatori del Lucca Summer Festival la volontà popolare di tutta la città”.

Il testo dell’appello originale è disponibile sulla pagina della raccolta firme: https://www.change.org/p/lucca-summer- festival-nessun- concerto-del- lucca-summer-festival-durante- i-festeggiamenti- del-santo- patrono

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it