Indietro

Muore al pronto soccorso, esposto dei familiari

L'uomo, un 76enne di Bagni di Lucca, sarebbe spirato dopo circa cinque ore di attesa, trascorse sulla barella del pronto soccorso del San Luca

LUCCA — Un 76enne di Bagni di Lucca è morto venerdì scorso al pronto soccorso dell'ospedale San Luca, dopo cinque ore trascorse su una barella in attesa di visite approfondite. Per questo i familiari si sono rivolti alla procura, che ha aperto un fascicolo e disposto l'autopsia.

La Azienda Usl Toscana nord ovest, da parte sua, ha già fornito una prima ricostruzione di quanto avvenuto al nosocomio lucchese. L'uomo è stato registrato al pronto soccorso alle 13,32 come "urgenza differibile" (codice 3) e messo in attesa in una sala interna, presidiata da personale sanitario. La morte è stata accertata alle 16,56.

"Si trattava di un paziente in condizioni terminali - hanno spiegato dalla Asl con una nota -, una situazione ben conosciuta dai familiari, ma al momento dei primi accertamenti in Pronto Soccorso il paziente appariva relativamente stabile; purtroppo, però, in pazienti di questo tipo un cambiamento repentino delle condizioni cliniche è sempre possibile e l’uomo, a seguito di un improvviso e rapido peggioramento, è andato in arresto cardiaco alle ore 16.56. Sono stati gli stessi medici del Pronto Soccorso di Lucca a richiedere subito il riscontro diagnostico".

Riscontro che adesso è atteso anche dalla procura.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it