Indietro

La Finanza sequestra 3,7 milioni a padre e figlio

Operazione della Guardia di Finanza nell'ambito di un sequestro preventivo operato nei confronti di due imprenditori padre e figlio

LUCCA — La Gdf ha sequestrato beni mobili e immobili per 3,7 milioni a due imprenditori, padre e figlio, in esecuzione di un decreto emesso dal Gip del tribunale.

Le ipotesi di reato contestate - ha spiegato la Gdf - sono "Riciclaggio e autoriciclaggio conseguenti al fallimento di una azienda lucchese che lavorava nel settore del materiale plastico", con i due che, sempre secondo le accuse, avrebbero sottratto soldi alla ditta per investirli in immobili e terreni.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it