Indietro

La banca delle cornee compie 20 anni

Claudio Giannarini

L'importante traguardo del Centro conservazione cornee Piero Perelli sarà celebrato con un incontro pubblico e visite guidate

LUCCA — Il Centro conservazione cornee Piero Perelli di Lucca, unica banca regionale di tessuti oculari e placentari, compie 20 anni. 

Sabato 15 giugno, a partire dalle 9, con un incontro pubblico all’auditorium del Complesso di San Micheletto,  verrà celebrato questo importante traguardo raggiunto dalla Banca delle Cornee di Lucca, istituita ufficialmente con delibera regionale nel 1999, che ha reso possibili migliaia trapianti effettuati in tutta Italia.

Nel corso della mattinata è prevista anche una tavola rotonda dove si parlerà di trapianti di cornea con oculisti operanti in Toscana.

"Il ventesimo compleanno  - sottolinea l'Usl Toscana nord ovest- verrà vissuto come tappa per arrivare a risultati sempre più rilevanti e prestigiosi e sarà anche l’occasione per un evento in cui coinvolgere la cittadinanza ed illustrare la rilevanza in ambito nazionale di questa struttura. La Banca delle Cornee, che è centro di riferimento regionale, con il trasferimento all’ospedale San Luca ha ulteriormente migliorato la qualità del servizio. E’ un laboratorio che dispone di sofisticati strumenti tecnologici e che ogni anno distribuisce in Toscana e in altre regioni (ad esempio Lombardia, Lazio, Campania, Molise, Sicilia, Sardegna) oltre 600 tessuti idonei per il trapianto. Ad oggi la Banca ha distribuito più di 15.000 tessuti, in prevalenza corneali, che hanno permesso il trapianto con svariate tecniche di chirurgia oftalmica: dalla più classica metodica di cheratoplastica perforante fino a quella più innovativa di Descemet Membrane Endothelial Keratoplasty".

"La struttura  - aggiunge l'Usl Toscana nord ovest- riceve infatti tessuti provenienti da tutta la Toscana e su circa 1300 cornee analizzate ogni anno (corrispondenti a 600-700 donatori), circa la metà risultano idonee. Per l’attività svolta, dato anche l’alto numero di donazioni che si registra in Toscana, è una delle 5 Banche degli Occhi più importanti. Si tratta quindi di un servizio a valenza nazionale, inserito nell’Organizzazione Toscana Trapianti. La struttura è infatti uno dei laboratori di conservazione presenti in Toscana, insieme a quello delle valvole cardiache presso l’Università di Pisa, quello del tessuto osseo presso l’Università di Firenze a Careggi, quello del tessuto cutaneo all’Università di Siena e i due centri di raccolta del cordone ombelicale a Careggi e a Cisanello. Il centro del “San Luca” è l’unico di questo tipo presente in una sede non universitaria e svolge un’attività molto intensa, dato l’alto numero di donazioni che si registrano in Toscana. E’ anche una delle poche banche in Italia ad operare con un’organizzazione degli spazi di tipo ‘farmaceutico’, che fornisce la garanzia più alta per la sicurezza e la qualità dell’intero processo che va dalla donazione al trapianto dei tessuti. Si tratta quindi di una struttura all’avanguardia (come ambiente e tecnologie al top a livello nazionale) e controllata in modo severo".

Insieme al responsabile del Centro Claudio Giannarini, lavorano altri sei operatori: due biologi, un medico, due tecnici, un amministrativo.

La Banca delle Cornee di Lucca è intitolata alla memoria di Piero Perelli, già primario del reparto di Oculistica, uno dei primi professionisti ad effettuare in Italia un trapianto di cornee. Il primo trapianto effettuato in Toscana dal dottor Perelli risale infatti al 1978 e la paziente grazie a quel primo trapianto, a distanza di 30 anni, può ancora godere del bene della vista.

In ambito locale è inoltre fondamentale la collaborazione con la Struttura di Oculistica dell’ospedale di Lucca diretta da Fausto Trivella e con il Coordinamento Donazioni Organi e Tessuti di cui è responsabile Dalila Ascareggi. Ma la Banca ha rapporti stretti con tutte le altre strutture della Toscana ed anche di altre regioni.

Il Centro Conservazione Cornee, in occasione della particolare ricorrenza, offre l’opportunità alla cittadinanza, previa prenotazione (telefonando al numero 0583 970583 oppure inviando una e-mail a centrocornee@usl2.toscana.it), di una visita guidata della struttura, all’interno dell’ospedale “San Luca” di Lucca, nei seguenti giorni: martedì 18 giugno oppure mercoledì 19 giugno, sempre a partire dalle ore 10. Verranno accettate le prenotazioni fino ad esaurimento dei posti.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it