Indietro

Vandali in ospedale, locali allagati

Due episodi simili nel giro di una settimana sono stati resi noti dal segretario del sindacato Uil Fpl Lucca, Pietro Casciani

LUCCA — All'interno dell'ospedale San Luca si starebbero ripetendo atti deliberati volti a danneggiare la struttura. Il responsabile della Uil Fpl Lucca, Pietro Casciani, racconta che la notte scorsa "qualcuno si è introdotto all'interno della struttura, ha aperto i rubinetti dei bagni tappando i lavandini causando, così, l'allagamento dei locali vicini". 

"Un atto vandalico fotocopia - ricorda ancora Casciani - a quello che si è verificato soltanto sette giorni fa e che non può essere derubricato a semplice incidente". 

"I danni sono minimi, per carità - ha aggiunto -, ma c'è qualcosa che non va nella gestione della sicurezza dell'ospedale e bisogna correre ai ripari con soluzioni che, per noi, sono ben
chiare, da tempo: intensificare la sicurezza del presidio e fare in modo che la vigilanza sia continua sulle 24 ore, per controllare entrate e accessi". 

Il sindacalista, infine, ipotizza che l'autore o gli autori dei danni siano esterni alla struttura, che riuscirebbero a introdursi facilmente nell'ospedale anche dopo le 22, quando le porte sono chiuse.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it