Indietro

Dipendenti Asl, incubo aggressioni e inseguimenti

Un'impiegata è stata inseguita di notte mentre era in bicicletta, due dottoresse sono state assalite. L'allarme lanciato dal sindacato

LUCCA — La Uil ha lanciato l'allarme per le aggressioni verbali e le minacce ricevuto ormai quotidianamente, secondo il sindacato, dalle dipendenti Asl di Campo di Marte.

Un fatto pauroso è avvenuto pochi giorni fa quando una dipendente, all'uscita dal lavoro, è stata seguita da un uomo in bicicletta, che aveva il volto coperto. A far desistere l'uomo dallo scippo sono state le urla impaurite della donna. In un altro caso due dottoresse della guardia medica sono state aggredite nell'ambulatorio e hanno dovuto barricarsi dentro in attesa delle forze dell'ordine.

Per il sindacato "la dirigenza dell'Usl Toscana Nord Ovest deve intervenire il più presto possibile prima che la situazione degeneri ulteriormente con conseguenze che, non esageriamo, davvero possono essere imprevedibili". 

Sulla delicata situazione sono intervenuti il segretario provinciale della Uil Fpl, Pietro Casciani e Giancarlo Pucci della segreteria aziendale Rsu Uil Fpl. Dal sindacato hanno aggiunto che il pericolo a Campo di Marte è segnalato dal settembre 2016, ma nessun provvedimento è stato preso. Il sindacato auspica "un presidio costante".


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it