Indietro

Il Serchio è in piena

Il fiume Serchio durante una piena (foto d'archivio)

La perturbazione ha riversato importanti quantità di acqua sul territorio. Monitoraggio stretto da parte dei tecnici del Consorzio di bonifica

LUCCA — La perturbazione che ha investito la Toscana ha riversato importanti quantità di acqua sul territorio e dato di conseguenza il via ad uno stretto il monitoraggio dei corsi d'acqua da parte del del Consorzio di Bonifica 1 Toscana nord.

La pioggia intensa e continua caduta dal pomeriggio di venerdì, fa sapere il consorzio, sta defluendo senza creare problemi nel reticolo dei canali gestiti dal Consorzio di Bonifica in lucchesia e nella Piana.

Livelli alti, ma i corsi d’acqua restano all’interno degli argini. Le piogge, che si sono concentrate maggiormente sui rilievi collinari hanno mandato in piena la Freddana, che alla stazione di Mutigliano alle 8 di sabato ha superato il primo livello di guardia per poi rientrare già alle 12, senza causare danni. 

In corso la piena del Fiume Serchio, salito anch’esso sopra il livello di guardia, come registrato verso le 12 alla stazione di Monte San Quirico. 

Queste le cumulate di pioggia caduta nelle prime 24 ore della perturbazione, registrate alle stazioni di Pescaglia (128mm), Borgo a Mozzano (100,6mm), Villa Basilica (75mm), Aquilea (69mm), Chiatri (62,4mm), Capannori (54,4mm) e Lucca (44,2mm). "Nonostante i livelli critici  - sottolinea il Consorzio- il sistema idraulico regge senza criticità".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it