Indietro

Dipinti e vasi cinesi, restituito l'antico tesoro

Sono stati restituiti al proprietario i vasi cinesi e i dipinti dal valore di due milioni di euro. Erano stati trafiguati in una casa su lungarni

FIRENZE — I sette dipinti e i tre vasi cinesi, per un valore di circa due milioni di euro, erano stati rubati nel giugno 2015 da una abitazione privata sui lungarni di Firenze, e recuperati nell'ottobre dello stesso annotra Firenze e Chiusi. Ma oggi sono stati restituiti al legittimo proprietario.

Le opere trafugate sono state presentate all'interno del teatro del Rondò di Bacco di Palazzo Pitti, dal maggiore Lanfranco Dibisio, comandante del nucleo carabinieri tutela patrimonio culturale di Firenze.

Tra i dipinti una tempera su tavola del XV secolo di Apollonio di Giovanni, raffigurante ''Madonna col Bambino e quattro angeli musicanti'', ma anche un dipinto attribuito ad Andrea del Sarto raffigurante ''Cristo Crocifisso con San Giovanni e la Maddalena'', un fondo oro centinato di autore ignoto del XV secolo raffigurante ''Madonna col Bambino eangeli'', quattro dipinti di autore ignoto del XVI-XVII secoli e tre vasi cinesi.

Dalle indagini si è risaliti ad un gruppo di nove persone residenti nelle province di Firenze, Prato, Pistoia, Lucca, Massa e Siena: le persone, precisa una nota dei carabinieri, "sono state denunciate in stato di libertà alla procura della Repubblica di Firenze perché ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di furto e ricettazione".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it