Indietro

Niente spettacoli con gli animali in Toscana

Il Tar ha respinto il ricorso presentato dal circo Medrano contro una delibera del Comune di Lucca. Gli animalisti: "E' una giornata memorabile"

FIRENZE — L'Associazione animalisti italiani esulta: "Mai in Italia si era riusciti a far rispettare una delibera comunale in cui era previsto il divieto di attendamento da parte di circhi che utilizzano animali al loro interno". E invece questa volta è andata: oggi il Tar Toscana ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dal circo Medrano contro una delibera dell'amministrazione comunale di Lucca in cui si vietavano gli spettacoli viaggianti o circensi con animali.

Il Tar ha stabilito a carico dei proprietari anche il pagamento di duemila euro di spese legali.

"Sempre più persone sanno che gli animali sono esseri senzienti, in grado di amare e di soffrire, proprio come noi - ha commentato la presidente dell'Associazione animalisti Claudia Corsini - E' importante che i genitori e le scuole spieghino ai bambini cosa c'è dietro il divertimento di un circo. Congratulazioni al sindaco di Lucca Tambellini e alla sua giunga per aver avuto il coraggio, nonostante la bocciatura iniziale della moratoria, di portare avanti le proprie idee e si superare l'antica e crudele tradizione del circo con animali".


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it