Indietro

Non si fermano all'alt e seminano il panico

Due uomini, a bordo di una Volkswagen, si sono lanciati in una folle fuga, inseguiti dalla pattuglia della polizia municipale

ALTOPASCIO — All'alt della polizia municipale, anziché fermarsi, si sono dati ad una folle fuga. E' accaduto nel primo pomeriggio di sabato in via della Cerbaie, nei pressi del casello autostradale. 

A bordo dell'auto, una Volkswagen, viaggiavano due uomini,  raggiunti dopo un inseguimento dalla polizia municipale. Il conducente, spiega una nota del Comune, è stato denunciato a piede libero per essersi messo alla guida senza aver conseguito la patente (reato reiterato) e per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Oltre a questo, inoltre, il guidatore dovrà pagare le sanzioni amministrative previste.

“Stavamo effettuando un classico controllo su strada, abbiamo dato l’alt alla Volkswagen che stava transitando e il conducente ci ha prima evitato e poi ha accelerato dandosi alla fuga - spiega il comandante della Polizia Municipale, Italo Pellegrini -. È scattato subito l’inseguimento in una corsa anche pericolosa: il conducente, infatti, per evitare di essere raggiunto ha fatto una serie di manovre pericolose, zigzagando tra le auto e sorpassando veicoli in condizioni di precaria visibilità, mettendo anche a repentaglio l’incolumità delle persone soprattutto nei centri abitati di Fabbri e di Spianate. Siamo poi riusciti a bloccare l’auto: all’interno c’erano due ventenni, uno italiano e uno albanese, entrambi non residenti ad Altopascio ed entrambi con precedenti penali”.

Continuano intanto i controlli sul territorio da parte degli agenti della Polizia Municipale, impegnati quotidianamente nel pattugliamento su strada, nel centro e nelle frazioni, con l’obiettivo, indicato dall’amministrazione comunale, di garantire la sicurezza della circolazione stradale e dei cittadini in genere. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it